VERBALI ASSEMBLEE 
TORNA IN PRIMA PAGINA 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Verbali assemblee
 
 
 
 
 
 
 
 
Verbale assemblea costitutiva  
Porza, 29 settembre 2012 
 
1. Margherita Vismara Petazzi saluta e ringrazia i presenti a nome di Fatim Viviani-Bah e dà la parola ad Alberto Agustoni, designato presidente per l’Assemblea Costitutiva. 
2.  A. Agustoni invita Claudio Nembrini a ricordare la figura dell’amico scomparso Aldo Viviani. 
3.  C. Nembrini mette in risalto, citando lo scrittore Pessoa, la concretezza e la normalità di Aldo. Racconta gli anni di amicizia e di lotte in seno al Partito Socialista Autonomo, della sua generosità, della sua sensibilità, della sua disponibilità ad ascoltare ed aiutare, della sua presenza rassicurante fino all’ultimo 
4.  A. Agustoni spiega le motivazioni che hanno portato all’elaborazione di uno statuto “essenziale”. Il primo impegno dell’Associazione sarà di portare un contributo con la fornitura di materiale scolastico alla Scuola AFIA che si trova nella regione amministrativa di Labé in Guinea Conakry. Una scuola laica, frequentata da 46 bambine e 55 bambini.  
 
 
Con una somma di ca. 700.-- fr. si potranno acquistare le divise, i quaderni, le penne e gli astucci per la geometria.Si procede alla lettura e all’approvazione dei diversi articoli dello statuto (una copia del progetto è stata distribuita a tutti i presenti). 
- art. 3: correzione formale;- l’ammontare della tassa sociale passa dall’art. 3 all’art. 6; - art. 7: aggiunta: “L’assemblea viene convocata per lettera o per posta  elettronica.”;- art. 9: aggiunta: “…in caso di suo impedimento, del vicepresidente”; - art. 10: “…avviene segnatamente attraverso…”; - art. 14: “È sottoscritto dal presidente e dal segretario.”. 
5. Comitato : Loredana Schlegel propone: Alberto Agustoni, Mumina Contessi, Hawa De- Maria, Marco Krähenbühl, Margherita Vismara Petazzi, Fatim Viviani-Bah, Huguette Honegger e Pietro Martinelli (assente scusato). Franco Jelmini propone Siro Realini.Tutte le proposte sono accolte all’unanimità. 
6. Quota sociale: A. Agustoni propone Fr. 50.-- all’anno per persona.L’Assemblea accetta la proposta. 
A. Agustoni ringrazia e conclude l’Assemblea. 
 
Verbalista:Margherita Vismara Petazzi 
 
 
 
 
Verbale assemblea ordinaria  
Porza, 23 novembre 2013      
 
Alla presenza di 44 soci l’Assemblea è iniziata alle ore 17:15. 
Il Presidente, Marco Krähenbühl ringrazia i presenti e ricorda la scomparsa il mese di luglio dell’amico Giovanni Cansani che ha contribuito molto generosamente all’inizio finanziario della nostra Associazione. Grazie a lui sono pure entrati versamenti importanti fatti da donatori di sua conoscenza. 
 
 
1. Verbale assemblea costitutiva 
 
Marco Krähenbühl chiede se ci sono modifiche da apportare all’ordine del giorno, i presenti accettano le trattande.Il verbale dell’assemblea costitutiva del 29 settembre 2012 è stato inviato ai soci in gennaio 2013, non essendoci osservazioni si ritiene approvato. 
 
2. Rapporto di attività 2013 
 
Margherita Vismara Petazzi legge il rapporto: 
·      I soci sono 106. 
·      L’istanza per ottenere l’esenzione dal pagamento delle imposte è stata accolta; di conseguenza all’inizio del 2014 i soci riceveranno l’attestato di donazione 2013 per l’autorità fiscale cantonale. 
·      Dopo il viaggio in Guinea di Fatim, i contatti con le autorità del Distretto di Kélin sono proseguiti ed è stato costituito un Comitato locale. 
·      Si sono acquistati sul posto i medicinali richiesti (la lista è stata sottoposta per verifica al Farmacista Cantonale) per il Poste de Santé di Kélin.Anche il materiale scolastico, 4 letti e 4 materassi per gli insegnanti della scuola di Kélin che non possono rientrare al loro domicilio, sono stati comperati sul posto.Si è pure pagata la riparazione del pozzo della stessa scuola. Totale speso: Fr. 3'072.00. 
·      Il 25 settembre scorso, Mumina, Hawa, Hélène e Margherita hanno organizzato una cena per ricordare Aldo alla quale hanno partecipato una trentina di soci. Il ricavato, a favore dei progetti è stato di Fr. 1'550.00. 
 
3. Relazione finanziaria. 
 
Marco Krähenbühl illustra la situazione finanziaria dal 1° gennaio al 31 ottobre 2013. Poiché l’anno non è ancora terminato non c’è ancora il bilancio, la situazione si presenta così: 
 
 
ENTRATE
USCITE
 
 
 
GUINEA
SPESE
Tasse sociali
4'850.00
 
 
Donazioni
15’330.00
 
 
Ricavato cena soci
1'550.00
 
 
Acquisto materiale scolastico
 
718.00
 
Pagamento riparazione pozzo Scuola Kélin
 
1'214.00
 
Acquisto medicine Poste Santé Kélin
 
1'140.00
 
Buste e francobolli
 
 
159.00
Tassa uso sala per assemblea
 
 
50.00
Spese di CCP, gestione e versam. allo sportello
 
 
83.15
TOTALE
21’730.00
3'072.00
292.15
./. uscite    
3'364.15
 
 
SALDO
18'365.85
3'364.15
 
 
 
Saldo su CCP
18'132.85
Saldo in cassa
233.00
TOTALE DISPONIBILE
18'365.85
 
4. Aggiornamento art. 12 dello statuto. 
 
Prende la parola Alberto Agustoni per informare i presenti che la Divisione delle contribuzioni, Ufficio giuridico, accogliendo l’istanza dell’Associazione per l’esenzione dal pagamento delle imposte ha chiesto una piccola modifica all’art. 12 (Scioglimento) dello statuto e cioè: “In caso di scioglimento l’ente sarà tenuto a devolvere i propri attivi a favore di un’istituzione con scopi affini ed a sua volta al beneficio dell’esenzione fiscale
 
 
Segue la votazione, la modifica dello statuto è approvata all’unanimità. 
 
5. Nomine statutarie. 
 
Marco Krähenbühl comunica le dimissioni dal comitato di Siro Realini per mancanza di tempo essendo molto impegnato, oltre che per il lavoro, anche in seno al Municipio di Porza. A nome del comitato propone Sonja Crivelli, che già faceva parte del gruppo promotore dell’Associazione e che da anni è impegnata in diversi ambiti nel campo della cooperazione e sviluppo (visitando diversi progetti in Africa). Sonja Crivelli accetta ed i presenti approvano la scelta per acclamazione. 
 
6. Programma attività dell’Associazione per il 2014. 
 
Marco Krähenbühl descrive la situazione del Distretto di Kélin e della necessità per la popolazione di avere un ambulatorio per le prime cure. La richiesta da parte delle autorità locale sarebbe di una piccola costruzione di quattro locali, con una superficie di circa 90 metri quadrati. Il terreno necessario è stato regalato dal “capo villaggio tradizionale” alla Associazione Aldo Viviani Guinea. Il preventivo ammonta a ca. Fr. 30'000.00, a disposizione ci sono ca. Fr. 18'000.00. Bisogna decidere se iniziare subito con i lavori o se aspettare che si completi prima la raccolta fondi. 
 
Segue la discussione. 
 
Giovanni Petazzi: suggerisce di chiedere un contributo per questo progetto al Cantone. 
Marco Krähenbühl: chiederemo all’Associazione Amici di Padre Mantovani della quale faceva parte Giovanni Cansani, alla Fondazione Neva e Giuseppe Volonterio che già fatto una donazione e che si è dichiarata disponibile a contribuire alla realizzazione di progetti futuri. Una richiesta di sussidio potrebbe anche essere inoltrata al Comune di Porza. 
Mario Veragouth: ritiene importante che anche chi riceve partecipi in un qualche modo alla realizzazione dell’opera. 
Elda Bomio: chiede chi si occupa dell’ambulatorio e che ci sia una garanzia. 
Marco Krähenbühl: spiega che sul posto gli operatori sono impiegati pagati dallo Stato guineano (infermiera e insegnanti) e che i membri dell’Associazione Aldo Viviani in Guinea sono responsabili per le attività locali. 
Pietro Martinelli: propone di dare inizio al finanziamento del progetto di costruzione dell’ambulatorio e di assumerci la responsabilità di trovare i fondi necessari per l’importo mancante. 
Huguette Honegger: chiede se non si può alzare la quota sociale. 
Pietro Martinelli: non pensa sia necessario, basta finanziare il progetto con una donazione supplementare. 
Loredana Schlegel: crede che con la somma iniziale si possono incominciare i lavori e nel frattempo si raccolgono i soldi ancora necessari. 
Nicla Krähenbühl: ritiene che non si possa decidere per tutti. 
Alberto Agustoni: è del parere che sia una responsabilità morale che l’Assemblea deve prendere per poter partire con i lavori. 
Marco Krähenbühl: propone di fare un appello ai soci per raccogliere i fondi e chiede se tutti sono d’accordo. Non ci sono obiezioni. 
 
Decisione: l’Assemblea, all’unanimità, decide di dare avvio alla realizzazione del progetto “poste de santé” di Kélen sulla base dei progetti e relativi preventivi di costo allestiti dalla parte guineana dell’Associazione e si impegna a contribuire al finanziamento dell’opera fino ad un importo massimo di CHF 30'000 (franchi svizzeri trentamila) ritenuto che il comitato informerà i membri dell'associazione sulla raccolta di fondi dall'esterno, attraverso donazioni, e chiederà un aiuto supplementare a tutti i membri, qualora non venisse raggiunta la somma destinata alla costruzione dell' 
Ambulatorio. 
 
Eventuali. 
Su proposta di Marco Krähenbühl, Marco Bottini accetta di creare un sito. Tutti sono d’accordo e chiedono che sia lui a progettarlo visto che ha esperienza in questo campo. 
 
Il Presidente, Marco Krähenbühl ringrazia i presenti e invita a guardare il diaporama con le immagini del viaggio in Guinea l’inverno scorso di Fatim Viviani-Bah e sua figlia Raffaella. 
 
Alla fine è stato offerto un aperitivo gentilmente preparato da Mumina, Fatim, Hawa e Fatima con l’aiuto di altre amiche e amici. 
 
 
 
Verbalista: Margherita Vismara Petazzi 
 
 
 
Verbale assemblea ordinaria 
 
Porza, 29 novembre 2014 
 
Alla presenza di 41 soci l’Assemblea è iniziata alle ore 17:30 
Il Presidente, Marco Krähenbühl ringrazia i presenti e chiede se tutti sono d’accordo con l’ordine del giorno. I presenti accettano le trattande. 
 
1. Approvazione verbale assemblea ordinaria del 23.11.2013. 
Il verbale dell’assemblea ordinaria del 23.11.2013 è stato inviato ai soci assieme all’ordine del giorno il 18 novembre 2014. Non ci sono osservazioni ed i presenti lo approvano. 
 
2. Rendiconto finanziario, rapporto del revisore e approvazione dei conti 2013. 
 
Ateo Carobbio, invitato dal Comitato dell’associazione, ha eseguito la revisione dei conti. Egli legge il rapporto di revisione che viene approvato all’unanimità. 
 
3. Nomina revisore dei conti (art. 6 f.). 
 
Il presidente propone all’Assemblea di nominare quale revisore dei conti Ateo Carobbio. La candidatura è accettata all’unanimità. Ateo Carobbio accetta l’incarico e ringrazia. 
 
4. Modifica statuto (art. 1 Scopo). 
 
Prende la parola Alberto Agustoni, membro del Comitato, che spiega la necessità di estendere l’articolo 1 dello statuto e legge la proposta di nuovo articolo formulata dal Comitato: 
L’Associazione ALDO VIVIANI ha per scopo la raccolta di fondi e la promozione di inziative in favore della popolazione africana e in particolare di quella della Guinea Conacry per : 
-      assicurare la fornitura di materiale didattico alle scuole e di generi alimentari alle mense scolastiche, costruire e/o finanziare strutture scolastiche e favorire l’accesso all’acqua potabile e all’elettricità; 
-      promuovere e/o finanziare la costruzione di strutture e l’acquisto di attrezzature e arredamento per le cure sanitarie ;  
-      favorire l’integrazione sociale e professionale.  
 
Il presidente chiede se ci sono altre proposte, aggiunte o cambiamenti. Non essendoci osservazioni da parte dei presenti, si mette in votazione la modifica statutaria che viene approvata all’unanimità. 
 
5. Attività svolte (2013-2014) - Presentazione ambulatorio. 
 
Marco Krähenbühl informa che il Comitato si è dapprima concentrato sulla raccolta fondi per poter realizzare il primo importante progetto dell’Associazione, cioè la costruzione dell’ambulatorio di Kélin. 
Con i contributi dei soci e di altre associazioni ed enti locali si sono raccolti ca. Fr. 36'000.--. 
 
Ringrazia per il sostegno in particolare il Municipio di Porza, l’associazione Amici di Padre Mantovani, la Fondazione Giuseppe e Neva Volonterio ed il compianto amico Giovanni Cansani. 
 
 
 
 
Nel frattempo in Guinea si è costituita un’associazione analoga di riferimento formata da personalità locali che gestisce ed assicura il buon funzionamento delle attività sul posto. Queste persone hanno saputo dare seguito con celerità alla realizzazione dell’ambulatorio e ci si può solo rallegrare per l’ottimo lavoro. 
 
Come Associazione abbiamo partecipato al Premio Cansani. È stata premiata la Multimicros. 
 
All’inizio di agosto, quando l’ambulatorio era ormai già in funzione, i rappresentanti della ONG locale Fraternité Médicale Guinée, a sua volta sostenuta dall’Associazione francese di Marsiglia Santé Sud che opera con il cofinanziamento di una organizzazione svizzera, la  Fondation d’Aide à l’Enfance et au Tiers-Monde, ha preso contatto con la nostra associazione locale proponendo una collaborazione. Hanno chiesto l’aggiunta di un locale per le nascite (sala parto), servizi igienici supplementari e la ristrutturazione di un alloggio esistente per il medico. Da parte loro mettono a disposizione un medico a tempo pieno, apparecchi sanitari, medicine, un kit di laboratorio e una motocicletta per permettere al medico le visite a domicilio. 
 
Il Comitato ha ritenuto che questa opportunità era una grande occasione per l’ambulatorio che avrebbe così avuto a disposizione non solo un’infermiera diplomata (stipendiata dall’autorità locale), ma anche un medico (che si autofinanzia), le medicine, gli apparecchi sanitari, programmi di prevenzione e la consulenza dell’ONG. 
 
Pertanto si è deciso di finanziare questi costi supplementari rimandando la costruzione della recinzione dell’ambulatorio. 
 
Si è poi passati alla proiezione del diaporama della festa d’inaugurazione del 25 ottobre 2014, della nuova struttura che ha preso il nome di: CABINET MEDICAL COMMUNAUTAIRE ALDO VIVIANI. 
 
In seguito si è data lettura della lettera di ringraziamento del sindaco di Yembering. 
Anche la nipote di Fatim, Fatimatou Diallo che era stata sul posto alla fine dei lavori, ha ringraziato calorosamente l’Associazione ed i suoi membri per quanto è stato fatto. 
 
6. Progetti futuri. 
 
Il presidente informa i presenti sulle necessità future di Kélin: 
- un nuovo pozzo per la scuola 
- una biblioteca scolastica 
- la recinzione della scuola 
- la recinzione dell’ambulatorio 
 
7. Eventuali. 
 
Fatim Viviani riferisce che la Clinica Santa Chiara ha regalato coperte, lenzuola e materiale sanitario. Si cercherà d’inviarlo a destinazione. 
 
Il Presidente ringrazia i presenti, Marco Bottini per la realizzazione del sito WEB, il Comitato e la segretaria per il lavoro svolto e le persone che hanno preparato e offerto l’aperitivo. 
 
Hélène Viviani Belli ringrazia a sua volta a nome di tutta la famiglia Viviani. 
 
 
Verbalista: Margherita Vismara Petazzi
 
 
Verbale assemblea ordinaria 
Porza, 28 novembre 2015 
 
 
Alla presenza di 38 soci l’Assemblea è iniziata alle ore 17:45. 
Il Presidente, Marco Krähenbühl ringrazia i partecipanti e chiede se tutti sono d’accordo con l’ordine del giorno. I presenti accettano le trattande. 
 
 
Ordine del giorno: 
 
 
1. Approvazione verbale assemblea ordinaria del 29.11.2014. 
 
Il verbale dell’assemblea ordinaria del 29.11.2014 è stato inviato ai soci assieme all’ordine del giorno il 18 novembre 2015. Non ci sono osservazioni ed i presenti lo approvano. 
 
 
2. Rendiconto finanziario, rapporto del revisore e approvazione dei    conti 2014. 
 
Ateo Carobbio, ha eseguito la revisione dei conti. Egli legge il rapporto di revisione che viene approvato all’unanimità. 
 
 
3. Attività svolte (2014-2015). 
 
Marco Krähenbühl ricorda brevemente l’iter della costruzione dell’ambulatorio di Kélin con la sopravvenuta domanda di collaborazione da parte della ONG locale Fraternité Médicale Guinée e Santé Sud e la conseguente aggiunta di un locale per i parti, di servizi igienici supplementari e la ristrutturazione di un alloggio per il medico. Il costo totale dell’opera è stato di CHF 36'500.--. 
 
Il medico responsabile, Dr. Abdoulaye BANGOURA ha trasmesso il primo rapporto delle attività del centro medico-sanitario, novembre 2014 - agosto 2015, che si riassume con le seguenti cifre: 
 
PRESTAZIONI
TOTALE
Prima consultazione
1’093
Consultazioni e trattamenti
1'846
TOTALE CONSULTAZIONI
2’939
 
 
Bambini meno di 5 anni
309
Consultazioni prenatali
38
Parti
22
Urgenze
10
Notti
28
 
 
·      Nei mesi primaverili è stato costruito il nuovo pozzo per la Scuola di Kélin a due sistemi di funzionamento, manuale e con pompa ad energia solare. Il pozzo serve alla scuola ed agli abitanti vicini ad essa. Costo totale CHF 7'600.--.  
·      Nel corso del mese di novembre 2015 si sono iniziati i lavori per la ristrutturazione di un locale, sempre nella Scuola di Kélin, che servirà da biblioteca. Il progetto comprende anche la fornitura dei libri. Costo preventivato CHF 6'800.--. 
·      L’associazione ha pure finanziato l’acquisto di 2 kit per la diagnostica dell’ebola (CHF 400.--).È stato inviato materiale sanitario regalato dalla Clinica Santa Chiara di Locarno come pure 40 coperte donate da una associazione della Svizzera tedesca. Sono pure state regalate e inviate 6 biciclette e 5 macchine da scrivere che serviranno sia al centro medico-sanitario che alla scuola.  
 
 
4. Progetti futuri. 
 
Il presidente informa i presenti sulle necessità future sempre a Kélin: 
 
 
 
-      un frigorifero a energia solare per la conservazione dei vaccini per il centro medico-sanitario. Preventivo ca. CHF 5'500.-- 
 
-      acquisto di un furgoncino a 3 ruote per il trasferimento dei casi urgenti all’ospedale di Yambering. Preventivo ca. CHF 1'800.-- 
 
-      riparazione soffitti e pittura 5 aule scuola. Preventivo ca. CHF 2'300.-- 
 
-      ristrutturazione locale dormitorio per gli insegnanti. Preventivo ca. CHF 2'000.-- 
 
Totale preventivi: ca CHF 11'600.-- 
 
 
7. Eventuali. 
 
Non ci sono eventuali. 
 
Il presidente, ringrazia il signor Barry Adramet, membro della comunità guineana in Italia che è intervenuto alla fine dell’assemblea per illustrare la situazione in Guinea.Il suo intervento è stato particolarmente apprezzato e ha suscitato molto interesse e molte domande da parte dei presenti. 
Ringrazia pure i donatori durante il 2015: i municipi di Porza e di Lugano; i donatori privati, i soci dell’associazione, il Comitato referente in Guinea, i membri del comitato in Ticino: Alberto, Fatim, Hawa, Hueguette, Mumina, Pietro e Sonja, la segretaria Margherita, il revisore dei conti Ateo Carobbio, Marco Bottini che cura il sito internet, le signore e i signori per la preparazione dell’aperitivo e tutti i presenti all’assemblea. 
 
 
Novembre 2015 
 
Verbalista: Margherita Vismara Petazzi 
 
 
 
 
 
Verbale assemblea ordinaria 
 
 
Porza, 19 novembre 2016 
 
Alla presenza di una quarantina di soci l’Assemblea è iniziata alle ore 17:45. 
 
Il Presidente, Marco Krähenbühl saluta e ringrazia i partecipanti e ricorda la scomparsa di due care amiche scomparse recentemente: Loredana Schlegel e Martina Pestalozzi Dazio. 
Chiede se tutti sono d’accordo con l’ordine del giorno e con l’inversione delle trattande 4 e 5. I presenti accettano le trattande. 
 
 
Ordine del giorno: 
 
1. Approvazione verbale assemblea ordinaria del 28.11.2015. 
 
Il verbale dell’assemblea ordinaria del 28.11.2015 è stato inviato ai soci assieme all’ordine del giorno il 3 novembre 2016. Non ci sono osservazioni ed i presenti lo approvano. 
 
2. Rendiconto finanziario, rapporto del revisore e approvazione dei    conti 2015. 
 
Ateo Carobbio, ha eseguito la revisione dei conti. Egli legge il rapporto di revisione che viene approvato all’unanimità. 
La documentazione è a disposizione dei presenti. 
 
3. Attività svolte (2015-2016). 
 
Marco Krähenbühl descrive i progetti realizzati che sono: 
 
·      Sono stati ultimati i lavori del nuovo pozzo per la scuola di Garayà-Kélin con pompa manuale e a energia solare (pannelli fotovoltaici) serbatoio e fontana con rubinetto. Costo totale CHF 8'700.--. 
·      Biblioteca per la scuola di Garayà-Kélin (ristrutturazione aula, mobilio e libri). Costo totale CHF 10'100.-- 
 
·      Ristrutturazione aule e alloggi insegnanti scuola di Garayà-Kélin e contributo per recinzione parziale (lato strada). Costo totale CHF 6'000.--. 
·      Acquisto frigorifero per la conservazione dei vaccini e veicolo per il trasposto malati gravi per l’Ambulatorio di Kélin. Costo totale CHF 8'250.--. 
 
4. Progetti futuri. 
 
Il presidente informa i presenti sulle necessità future sempre a Kélin - Garayà.: 
 
-      Per l’ambulatorio (Centro medico comunitario) di Kélin:a) finanziamento per un anno di una infermiera/levatrice tramite l’Associazione Fraternité Médicale Guinée. Costo per 12 mesi ca. CHF 1'400.--.b) Finanziamento della costruzione di una struttura per la vendita di bibite e alimentari con annesso forno per il pane destinata ai pazienti ed ai loro accompagnatori ed il pane anche per la popolazione della regione (raggio di ca. 15 km). Costo ca. CHF 5'500.--. 
 
 
 
 
 
-      Scuola di Garayà. 
a) Finanziamento di tre insegnanti per l’anno scolastico 2016/2017 tramite l’autorità scolastica locale e la direzione nazionale dell’insegnamento primario. Costo per 9 mesi ca. CHF 2'500.--.b) Acquisto di nuovi banchi e panchine (fornitura tramite artigiano locale). Costo ca. CHF 2'000.--.c) Finanziamento di due cancelli per la chiusura delle due verande di accesso alle aule per evitare l’intrusione degli animali (capre e mucche). Costo ca. CHF 650.--. 
-      Finanziamento di due mulini a motore per macinare il mais, richiesta da parte dell’associazione delle donne rurali di Kélin e Garayà. Costo ca. CHF 850.--.  
 
Totale preventivi per il 2017: ca CHF 12'900.-- 
 
Alla fine della presentazione dei progetti futuri prende la parola Sonja Crivelli per informare i presenti che il Coordinamento donne della sinistra ha deciso di onorare il ricordo di Loredana Schlegel organizzando una cena il mese di aprile 2017 devolvendo l’incasso all’Associazione Aldo Viviani per finanziare un progetto legato alla scuola o alle donne. 
 
 
 
 
5. Rendiconto viaggio in Guinea ottobre 2016. 
 
Il presidente Marco Krähenbühl comunica che Fatim Viviani Bah, Mumina Contessi e Margherita Vismara Petazzi hanno deciso di trascorrere le vacanze in Guinea e approfittare di visitare i progetti realizzati e conoscere le persone e la popolazione coinvolta. Tutte le spese di viaggio sono state sopportate dalle tre interessate.Passa poi la parola a Margherita che racconta l’interessante viaggio effettuato dal 4 al 18 ottobre 2016 mostrando le fotografie. Trasmette all’assemblea i ringraziamenti ed i saluti di tutte le persone incontrate in Guinea attive nei progetti come pure di tutte le persone direttamente o indirettamente coinvolte. 
È poi seguita una interessante discussione. 
 
 
 
6. Eventuali. 
 
Non ci sono eventuali. 
 
Il presidente, ringrazia i donatori durante il 2016: i municipi di Porza e di Lugano; i donatori privati, i soci dell’associazione, il Comitato referente in Guinea, i membri del comitato in Ticino: Alberto, Fatim, Hawa, Hueguette, Mumina, Pietro e Sonja, la segretaria Margherita, il revisore dei conti Ateo Carobbio, Marco Bottini che cura il sito internet, le signore e i signori per la preparazione della cena e tutti i presenti all’assemblea. 
 
Al termine dell’assemblea è seguita un’ottima cena africana. 
 
 
 
 
Novembre 2016 
 
Verbalista: Margherita Vismara Petazzi
 
 
 
 
 
 
 
APPROVATO DALL'ASSEMBLEA DEL 27 OTTOBRE 2018
 
 
 
 
APPROVATO DALL'ASSEMBLEA DEL 16 NOVEMBRE 2019 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Porza, novembre 2020 
 
INVITO ALL’ASSEMBLEA ORDINARIA ANNUALE 2020 
IN FORMA SCRITTA 
 
Care socie, cari soci, 
 
tenuto conto del perdurare dell’emergenza dovuta al Coronavirus-19 e delle difficoltà 
nell'organizzare eventi che raggruppano molte persone, il Comitato dell’Associazione Aldo Viviani 
ha deciso di organizzare l’Assemblea ordinaria 2020 in forma scritta (conformemente alle 
disposizioni emanate dal Consiglio federale e in particolare all’articolo 27 dell’Ordinanza 3 Covid19). 
Le socie e i soci sono pertanto invitati a rispondere con una crocetta alle domande in aggiunta. 
Il formulario compilato e firmato deve pervenire per posta (busta allegata) all’indirizzo 
dell’Associazione entro: 
sabato 21 novembre 2020 
Vi ringraziamo, sicuri della vostra risposta e per la fiducia che ci accorderete. 
Cordialmente. 
 
ASSOCIAZIONE ALDO VIVIANI 
 
IL COMITATO 
 
Allegati 
 
• Formulario per approvazione assemblea 2020 in forma scritta 
• Verbale Assemblea annuale ordinaria 16 novembre 2019 
• Bilancio Conto Economico 2019 
• Rapporto di revisione 2019 
• Rapporto di attività 
 
ASSEMBLEA ORDINARIA ANNUALE 2020 
 
1. Approvazione Verbale Assemblea ordinaria 2019 
 
Il verbale dell’Assemblea ordinaria del 16 novembre 2019 è allegato. 
Approva il Verbale dell’Assemblea dell’Associazione Aldo Viviani tenuta il 16 novembre 2019 a 
Porza, Sala Multiuso? 
SÌ !....             NO !....             ASTENUTA/O !.... 
 
2. Rapporto d’attività 2019 
 
Il Rapporto d’attività dell’anno 2019 è allegato. 
Approva il Rapporto d’attività 2019? 
SÌ !....             NO !....             ASTENUTA/O !.... 
 
3. Conti 2019 
 
I Conti 2019 come pure il Rapporto di revisione sono allegati. 
Approva i Conti 2019 e ne dà scarico al Comitato? 
SÌ !....             NO !....             ASTENUTA/O !.... 
 
4. Preventivo 2020 
 
Il Preventivo 2020 non è disponibile nei suoi dettagli. Si chiede di approvarlo in linea di massima. 
Approva il Preventivo 2020? 
SÌ !....             NO !....             ASTENUTA/O !.... 
 
5. Progetti 2021 
 
Vedi “Progetti futuri 2021” elencati nel Rapporto sull’attività svolta nel 2019. 
Approva il Preventivo 2021? 
SÌ !....             NO !....             ASTENUTA/O !.... 
 
6. Modifica statuto 
 
La segretaria e membra del Comitato Margherita Vismara Petazzi ha comunicato che i compiti 
affidatile e sin qui svolti sono diventati per lei troppo gravosi per motivi di salute e ha quindi 
chiesto di affidarli ad altri. Poiché nessuno degli attuali membri del Comitato può assumere 
l’incarico, ci si è rivolti a Hélène Viviani Belli che si è dichiarata disponibile. 
Questa carica è contemplata dallo statuto e appare indispensabile che la segretaria faccia parte 
del Comitato. Siccome quello attualmente in carica raggiunge già il numero massimo previsto 
dall’art. 8 dello statuto, si propone la seguente modifica: “Il Comitato si compone al massimo di 
10 membri". Ecco il testo della prima frase dello statuto modificato: 
“Il Comitato si compone al massimo di 10 membri.” 
Approva la nuova versione dell’articolo 8 dello statuto? 
 
SÌ !....             NO !....             ASTENUTA/O !.... 
 
7. Nomine statutarie 
 
Il Comitato propone la nomina di Hélène Viviani Belli quale nuova membra dello stesso. 
È d’accordo con questa nomina? 
SÌ !....             NO !....             ASTENUTA/O !.... 
 
8. Eventuali 
……………………… 
…………………………………… 
……………………………………………. 
________________________________________________________________________________ 
 
Cognome e nome: ……………………………………………………………… 
Indirizzo: ………………………………………………………………………….. 
Luogo e data: …………………………………………………………………….. 
Firma: ……………………………………………………………………………… 
I dati sono indispensabili per verificare se chi risponde è socia/socio dell’Associazione Aldo Viviani. 
ASSOCIAZIONE ALDO VIVIANI 
IL COMITATO 
Porza, novembre 2020 
 
 
Porza, 1 dicembre 2020 
 
RENDICONTO ASSEMBLEA ORDINARIA ANNUALE 2020 
 
Care socie, cari soci, 
 
come per tante altre associazioni, anche per noi è stata la prima volta a tenere l’assemblea ordinaria annuale in forma scritta a causa della pandemia di Covid-19 che avrebbe sottoposto ad un grande rischio i partecipanti. 
Ringraziamo chi ha risposto alle domande del formulario e speriamo che per l’assemblea ordinaria annuale del 2021 ci si possa incontrare di persona. 
 
Le risposte delle socie e dei soci sono state molto positive, i formulari ritornati sono stati 67su 109spediti. Di seguito il risultato delle indicazioni ricevute: 
 
 
 
 
 
Vi ringraziamo per il vostro importante sostegno e vi esprimiamo gli auguri per le Feste di fine Anno e per un 2021 ricco di buone cose a voi e ai vostri familiari. 
 
     per l’Associazione Aldo Viviani 
     il Comitato